Disdetta contratto di affitto

Molte famiglie italiane non hanno una casa di proprietà ed abitano in una casa d’affitto. Può sorgere durante la propria vita l’esigenza di cambiare casa sia da parte del locatore che dall’affitturio.

Sei il proprietario di una casa in affitto e vuoi venderla ? Abiti in una casa di affitto e vuoi recedere dal contratto ? In questi casi hai bisogno di fare la disdetta contratto di affitto.

In questo post cercherò di spiegarti come fare la disdetta del contratto di affitto e quali documenti inviare e a chi.

Disdetta contratto di affitto : come farla

La legge di riferimento che regola i contratti di Affitto in Italia è la 431 “Disciplina delle locazioni e del rilascio degli immobili adibiti ad uso abitativo” che prevede che sia il proprietario che chi è in affitto possa richiedere di fare la disdetta del contratto d’affitto.
disdetta-contratti-affitto
Le norme prevedono delle differenze tra locatore e conduttore, vediamo perchè. Il proprietario può inviare la disdetta all’inquilino quando si è in prossimità della scadenza, l’affittuario è invece libero di recedere in ogni momento. Paradossalmente il proprietario è più limitato nella disdetta.

Recesso del locatore

Il proprietario dell’immobile in affitto può utilizzare la disdetta del contratto di affitto inviando un preavviso almeno 6 mesi prima della scadenza. Non è dunque possibile inviare la disdetta quando si vuole. La legge prevede che ci devono essere dei validi motivi:

  • se vuoi vendere la casa l’inquilino ha diritto di prelazione rispetto agli altri compratori
  • il proprietario può recedere se intende abitarci o cedere casa ad un familiare
  • la casa ha bisogno di ristrutturazione o lavori di sicurezza
  • l’inquilino ha un altro alloggio in cui abitare

In caso di mancato pagamento dell’affitto cioè se il cliente è moroso e non paga le mensilità puoi procedere, se sei il proprietario, allo sfratto del conduttore.

Recesso del conduttore

Il conduttore ha maggiori privilegi rispetto al proprietario di casa. Può infatti richiedere la disdetta del contratto di affitto anche senza motivi seri e dando un preavviso di tre mesi.

Solo per il conduttore, nel contratto di affitto può essere previsto che la disdetta possa essere richiesta in qualsiasi momento e senza particolari motivi, anche con un preavviso ridotto a soli tre mesi piuttosto che sei. Di solito il preavviso è indicato nel contratto stesso di affitto.

Se ci sono gravi motivi alla base è possibile e nel contratto non c’è alcun riferimento al periodo di preavviso si può comunque recedere con un preavviso di 6 mesi. Fra i motivi possiamo annoverare la nascita di un figlio, problemi strutturali della casa o la necessità di cambiare città in quanto è cambiata la sede del posto di lavoro.

Come fare la disdetta del contratto di affitto

Una volta che hai capito quali sono i casi in cui fare la disdetta da parte di conduttore e locatore ti spiego come si fa la disdetta.

Per fare la disdetta bisogna spedire una raccomandata con ricevuta di ritorno A/R in cui i indicare i motivi per i quali si vuole disdettare l contratto e specificare il periodo di disdetta come da contratto.

In caso di contratti in cui non è previsto preavviso o motivazioni basta specificare la volontà di recedere dalla locazione e la data.

Fatta la disdetta il locatore provvederà a restituire la caparra al conduttore. La caparra per legge non può superare le tre mensilità e serve a coprire eventuali danni che si dovessero verificare nell’immobile. A titolo di cauzione il locatore può trattenere parte del deposito cauzionale o tutto in caso di danni all’immobile o morosità.

In caso di disdetta dl contratto prima della scadenza naturale bisogna pagare l’imposta di registro che è di 67 euro entro 30 giorni dalla fine del contratto. Il pagamento fa fatto da chi effettua la disdetta all’agenzia delle entrate tramite F24. Nel caso in cui il proprietario avesse usufruito del regime agevolato con la cedolare secca la tassa di registro non è dovuto.

Qui sotto potete scaricare un Fac simile della disdetta di contratto.

Updated: 26 Settembre 2016 — 21:52

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MrFinanza © 2016 Frontier Theme