Polizze e assicurazioni sugli immobili

Abbiamo visto come i costi “accessori”  incidano fortemente sul totale delle spese che ogni famiglia o singolo devono sostenere per il mutuo . I dati dell’IMU riportati pochi giorni fa evidenziano come sia calata fortemente la domanda. In ogni caso riportiamo oggi delle considerazioni sulle polizze da considerare quando si avvia una pratica di mutuo.

La polizza scoppio e incendio

E’ in genere una assicurazione obbligatoria che incide poco, parliamo di qualche centinaio di euro che garantisce la banca contro eventuali danni al fabbricato. Poichè se il cliente non paga la banca può rivalersi sulla casa vuole che questa sia assicurata contro eventuali danni.

Stiamo parlando di un costo irrisorio versato annualmente che però può essere richiesto per intero dalla banca. Per i condomini è opportuno verificare se esiste una qualche assicurazione legata agli appartamenti.

La polizza vita sui proprietari

Ai proprietari è richiesta una assicurazione sulla vita, non obbligatorie per alcune banche mentre lo è per alcune che richiedono inoltre che tutti i proprietari ce l’abbiano nel caso di appartamenti cointestati.

Poichè in passato molte banche hanno fatto stipulare polizze con società controllate da loro stesse le recenti normative obbligano le banche a proporre al cliente più preventivi di altre compagnie possibilmente non legate all’istituto di credito. Il costo può risultare ampio, tuttavia ci sono soluzioni anche più economiche come ad esempio quelle proposte dalle Poste.

In ogni caso è bene farsi fare più preventivi.

Le polizze fideiussorie

In generale la crisi oggi porta molte banche a non concedere un mutuo se l’importo richiesto supera l’80% del valore della casa, oggi si ha difficoltà anche a concederli a dir la verità se si supera di poco il 60% ma ovviamente varia da caso a caso.

Ad ogni modo in passato veniva richiesta una polizza di questo tipo che assicurasse la quota eccedente dell’80% .

Molto spessa questa viene inglobata in percentuale nel tasso finito che viene proposto al cliente.

In ogni caso prima di stipulare un qualsiasi contratto di mutuo è bene leggere bene tutte le condizioni verificando la presenza di oneri aggiuntivi e delle spese accessorie come quelle delle polizze.

Updated: 8 marzo 2017 — 23:11

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MrFinanza © 2016 Frontier Theme