Prestiti veloci

I prestiti veloci sono tra le forme di finanziamento più diffuse oggi in Italia. Speso si ha la necessità di affrontare delle spese impreviste o si ha urgenza di un prestito per affrontare dei pagamenti improvvisi. Un finanziamento veloce può essere la soluzione a questi problemi, ovvero una tipologia di prestito che può essere erogato in qualche giorno lavorativo.

Le cause per cui si richiede più facilmente un prestito veloce possono essere delle spese mediche molto onerose, viaggi oppure pagamenti per piccoli lavori in casa.

>>> CLICCA QUI E CHIEDI UN PREVENTIVO PER IL PRESTITO VELOCE PIU’ CONVENIENTE <<<

prestiti-velociVi abbiamo segnalato sopra un modo per chiedere un preventvo di prestito veloce del tutto rapido e gratuito. C’è da dire che spesso le famiglie italiane si trovano in difficoltà e dunque fa comodo disporre di una liquidità aggiuntiva. La rete permette di velocizzare le pratiche interfacciandosi con le banche e svolgendo più velocemente la pratica. Molto spesso gli istituti di credito sono sommersi di lavoro e non riescono a stare al passo con le richieste di finanziamento

Utilizzando i prestiti veloci online è possibile superare i problemi burocratici e risolvere le pratiche di finanziamento sfruttando le migliori finanziarie online come ad esempio questa (clicca qui per un preventivo).

Piccoli prestiti veloci

Tra i finanziamenti con piccole liquidità richieste troviamo i cosiddetti piccoli prestiti. Si tratta di una tipologia di finanziamento molto diffusa che presenta molti vantaggi come l’erogazione veloce, tassi contenuti e bassi rischi. Rispetto ad importi maggiori ci sono meno controlli per la verifica di solvibilità della pratica e dunque è possibile ottenere un piccolo prestito anche in caso di garanzie non proprio adeguate.

Questo tipo di finanziamento dunque segue dei tempi molto più rapidi, anche perchè le tempistiche cambiano in relazione all’importo richiesto. Alcune finanziarie possono mandare avanti la pratica e liquidare il finanziamento anche nel giro di 24 o 48 ore per spese impreviste.

Se cercate un piccolo prestito potete chiedere un preventivo qui.

Prestiti veloci per pensionati

Una delle categorie di persone che fa più ricorso al credito è sicuramente quella dei pensionati. Per loro è prevista (se hanno meno di 65 anni) la possibilità di richiedere dei prestiti veloci dedicati ai pensionati.

In questo caso è l’INPS stesso (l’ente previdenziale e pensionistico italiano) a fare da garante in quanto le rate del prestito vengono trattenute direttamente dalla pensione. La banche sono ben propense a concedere finanziamenti a pensionati in quanto il reddito che possono garantire è certo, fra i più sicuri anche rispetto ai lavoratori dipendenti che possono comunque perdere il lavoro.

I prestiti a pensionati vengono però concessi solo se l’età è comunque entro i 65 anni di età anche se è possibile comunque richiederli fino a 70 anni stipulando un apposita polizza vita che riduce i rischi di mancato rimborso in caso di morte improvvisa del richiedente.

Fra le migliori finanziare online segnaliamo :

Ci sono anche altre offerte online di banche ma vi abbiamo segnalato quelle con i tassi più bassi e le condizioni migliori.

Prestiti veloci Inps

I pensionati che hanno lavorato come dipendenti pubblici e provengono dalla pubblica amministrazione (come ad esempio l’INPDAP) possono richiedere dei prestiti veloci a tassi agevolati rivolgendosi direttamente all’INPS.

Il tasso è molto buono ed è del 4% per i finanziamenti concessi con agevolazione a tutti i dipendenti della pubblica amministrazione. Qual è la differenza nel chiedere il prestito direttamente all’INPS ? Innanzitutto il tasso è più basso ed è agevolato per i pensionati INPS ed inoltre la pratica può essere portata avanti più velocemente grazie al fatto che l’ente pensionistico ha già tutti i nostri dati personali. Inoltre anche i cattivi pagatori possono accedere ai finanziamenti veloci INPS.

La forma più utilizzata per richiedere questo tipo di finanziamento è la cessione del quinto della pensione (simile per certi versi alla cessione del quinto dello stipendio). E’ possibile in questi casi chiedere un finanziamento anche se il nominativo della persona è nella centrale rischi (CRIF) dove sono segnalati i cattivi pagatori.

Prestiti veloci per cattivi pagatori

I cattivi pagatori sono quei soggetti che non riescono per qualche motivo a rimborsare le rate di un presito o un mutuo. Il loro nome va a finire, in caso di problemi, in un elenco telematico (CRIF o centrale rischi) in cui viene spiegato il motivo per il quale hanno sospeso i pagamenti.

Nel caso dei pensionati anche i cattivi pagatori possono ottenere un finanziamento grazie alla cessione del quinto della pensione che va a finanziare velocemente il prestito. In questo modo se si è protestati si ha comunque la possibilità di accedere al credito abbastanza velocemente.

Come funziona la cessione del quinto dalla pensione ? Si tratta di una trattenuta del 20% (un quinto) sulla pensione che viene fatta dall’INPS in modo trasparente ed automatico. Nel caso di lavoratori e pensionati è il datore di lavoro a dover trattenere in busta paga o sulla pensione la quota necessaria a finanziare la rata mensile del finanziamento.

In questo modo tutti possono ottenere facilmente dei prestiti veloci, anche se si è cattivi pagatori.

Clicca qui per consultare gratuitamente le migliori offerte di prestito veloce online.

Updated: 5 luglio 2016 — 16:16

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MrFinanza © 2016 Frontier Theme